Terapia Fotodinamica - Gianluca Petrillo - Specialista in Dermatologia e Venereologia Napoli

Trova
Vai ai contenuti

Menu principale:

Terapia Fotodinamica

LASER TERAPIA

La terapia fotodinamica è un trattamento che utilizza l'irradiazione di piccole aree cutanee per la cura di diverse condizioni dermatologiche in campo oncologico ed estetico.

In campo oncologico - campo per il quale la terapia è nata - viene adoperata per il trattamento di lesioni pre-tumorali e tumorali, in caso di carcinoma basocellullare, carcinoma a cellule squamose (malattia di Bowen). La terapia è indicata anche in caso di cheratosi attiniche del viso e del cuoio capelluto.

L'efficacia della terapia ne ha fatto un riferimento anche nel trattamento di altre condizioni: danni da esposizione al sole (fotodanneggiamento) al volto, decolté,  mani, acne, brufoli, verruche. Benché si tratti di un uso diretto a ottenere un beneficio estetico, il trattamento deve essere sempre prescritto ed eseguito da personale medico specializzato.

Il trattamento viene considerato un'alternativa più tollerata rispetto ad altre terapie mediche e come ogni procedura non è priva di rischi, anche se molto contenuti. Durante il trattamento è possibile avvertire una sensazione di bruciore/dolore. Essa deriva proprio dall'azione fototossica che elimina selettivamente le cellule danneggiate.
È sufficiente sospendere momentaneamente la terapia, per riprenderla dopo l'attenuazione del dolore. Nelle 24 ore successive si possono manifestare bruciore e prurito, solitamente solo transitori, e talvolta gonfiore o edema. Si tratta di sintomi destinati a scomparire da soli nel giro di una o due settimane. Se modesti è sufficiente l'utilizzo di impacchi decongestionanti, quando più intensi si può ricorrere agli antidolorifici. In ogni caso è bene riferire al medico ogni manifestazione seguita al trattamento.

 
© 2014-2018 Gianluca Petrillo - Tutti i diritti riservati - P.Iva 05998411218
Torna ai contenuti | Torna al menu